Glossario Terminologia finanziamenti

pagina dedicata alla comprensione dei principali termini finanziari e prestiti personali.
  • Carta di credito revolving: opzione analoga alla classica carta di credito, sebbene permetta ad un soggetto di disporre di una determinata somma economica indipendentemente dalle risorse presenti sul suo conto corrente
  • Carta di debito: La carta di debito è una carta di pagamento collegata ad un conto corrente bancario. Si chiama di "debito" perchè i fondi spesi presso esercizi commerciali o prelevati presso gli sportelli automatici bancari (i cosiddetti bancomat) attraverso la carta vengono addebitati immediatamente (o con un ritardo di poche ore) sul conto corrente del titolare. Le carte di debito in italia sono meglio conosciute come "carte Bancomat", dal nome del primo circuito nazionale di debito, gestito dalla Convenzione per la Gestione del marchio Bancomat ( Co.Ge.Ban.). Altri circuiti di debito in Italia sono Maestro, gestito da MasterCard, e V PAY, gestito da Visa. Proprio attraverso l'abbinamento (il termine tecnico è "co-badging") con questi due circuiti internazionali, la maggior carte di debito italiane sono abilitate anche all'uso internazionale. La verifica dell'identità del titolare avviene tramite un codice di sicurezza o PIN (Personal Identification Number), mentre l'autenticazione della carta presso il terminale avviene attraverso la banda magnetica presente sulla carta o, senpre più spesso, attraverso il microchip (questo è più sicuro e presente unicamente sulle carte di debito di ultima generazione).
  • Cessione del quinto dello stipendio: La cessione del quinto dello stipendio è una particolare tipologia di prestito personale da estinguersi con cessione di quote dello stipendio o salario fino al quinto dell'ammontare dell'emolumento valutato al netto di ritenute. Viene disciplinato dal D.P.R. 5 gennaio 1950, n. 180, in materia di "Sequestro, Pignoramento e Cessione degli stipendi salari e pensioni" e relativo regolamento attuativo D.P.R. 28 luglio 1950, n. 895.
  • Consolidamento di debiti: forma di prestito che offre ad un individuo la possibilità di raggruppare un determinato numero di finanziamenti attivi in un prestito unico, usufruendo di rate meno dispendiose economicamente e, in determinate condizioni, di importi monetari addizionali.
  • Costi di istruttoria: spese relative alla fase in cui l'istituto bancario valuta l'idoneità del richiedente il finanziamento a ottenere lo stesso.
  • Credito: In diritto il credito è la situazione giuridica soggettiva attiva del rapporto obbligatorio, ossia il diritto del creditore all'esecuzione della prestazione dovutagli dal debitore. Il diritto di credito fa parte della categoria della pretesa giuridica quale posizione di spettanza giuridica correlativa all'altrui dovere giuridico. Esso si caratterizza per la sua relatività e patrimonialità.
« Precedente  ( Pagina 3 - 9 )  12345  Successivo »